Le pizzerie più buone d’Italia!

Le migliori pizzerie italiane

Risale allo scorso 15 ottobre il lancio del nuovo sondaggio de Il Gastronauta, in arte Davide Paolini, critico gastronomico per Il Sole 24 Ore e conduttore dell’omonimo programma su Radio24. Il sondaggio succedeva a quello, di cui vi abbiamo già parlato, che invitava i suoi lettori e ascoltatori a esprimersi riguardo alle migliori gelaterie italiane. In questo caso, invece, la redazione de Il Gastronauta ha voluto concentrarsi su un altro tipo di locale e di specialità tradizionale nostrana: la pizza e le pizzerie. Dal 15 ottobre fino all’11 novembre 2015 è stato possibile pronunciarsi sulle pagine de Il Gastronauta per proporre e lanciare la propria pizzeria preferita in territorio italiano. Il numero totale dei votati ha raggiunto e superato le 27mila unità; e il voto espresso ha sorpreso un po’ tutti, rivelando (forse) più indicazioni riguardo alla provenienza dei “seguaci” del critico di Radio24 che non fornendo una lista affidabile delle migliori pizzerie italiane. Ciò detto, bisogna stare al gioco, e quindi troviamo nella classifica delle prime 10 pizzerie ben 5 locali provenienti dalla Lombardia, uno dal Veneto, uno dal Friuli Venezia Giulia, uno dall’Emilia Romagna, una pizzera romana e una pizzeria nella provincia di Agrigento. Tutte località che non fanno della pizza un loro piatto tipico e a essa non devono i propri successi sul piano dell’enogastronomia. Saltiamo qui e lì nella classifica finale per andare a scoprire alcuni posti interessanti da visitare; e per consigliarvi delle pizze senza dubbio buonissime!

pizzerie   

Milano, “Briscola – Pizza Society”

pizzerie

È nella Capitale Meneghina che dobbiamo andare per scoprire il vincitore del sondaggio sulla pizzeria migliore d’Italia, sfatando ogni mito riguardo al disco lievitato preferito dagli italiani e rivendicando la (sorprendente) superiorità della Lombardia sulla Campania in questa particolare circostanza. La pizzeria Briscola vince con uno scarto minimo sulla seconda classificata (che riveleremo tra poco); ed entrambe staccando di molto (quasi 3.000 voti in più rispetto al terzo posto) tutte le altre concorrenti. Apprezzata per la qualità dei suoi ingredienti e la sua digeribilità, la pizzeria Briscola è anche nota per i suoi interni interni e originali e la modalità di “pizza sharing“, importata dagli Stati Uniti, e che consiste nella possibilità di condividere “assaggini” di pizze di vario genere, mantenendo sempre alta la qualità del piatto offerto. Di Milano vi abbiamo già raccontato nel nostro blog e ancora vi racconteremo… adesso passiamo oltre, svelandovi la seconda classificata

 

Licata (AG), Sardasalata Pizza & Co.

pizzerie

Parlarvi di questa pizzeria, l’unica ad aver combattuto fino all’ultimo per il primo posto, è anche il pretesto per parlarvi di uno dei tanti posti speciali in Sicilia. Licata è innanzitutto luogo di mare, il cui si sviluppa per circa 20 km su una costa dalle caratteristiche molto eterogenee: a est caratterizzata da litorali sabbiosi e a ovest da suggestive scogliere alternate a spiagge di ciottoli in un susseguirsi di promontori e baie piccole e grandi. Licata, inoltre, è luogo di storia: già “Dilectissima” per Federico II di Svevia nel XIII secolo e “Fidelissima” per Alfonso il Magnanimo nel XV, il paese fu teatro di battaglie navali tra Romani e Cartaginesi e terreno di sbarco per gli alleati della Seconda Guerra Mondiale. Questa storia così lunga e sfaccettata è ben rappresentata dalle sue attrazioni: il Castello medievale di Sant’Angelo; lo stile liberty delle ville novecentesche e del Palazzo di Città; il rococò della Chiesa di Sant’Agostino; il barocco dei Palazzi Nobiliari. Licata è una località che conserva molto del fascino tipico della Sicilia, la sua storia ricca e avventurosa, la sua rigogliosa abbondanzata di stili e attrazione, la sua incantevole eleganza.

 

Sant’Antioco (CI), Ristorante Pizzeria Renzo & Rita

pizzerie

Vogliamo volare giù fino al ventesimo posto della classifica, l’ultimo pubblicato dal blog de Il Gastronauta, per portarvi in un’altra località isolana, e cioè Sant’Antioco, formalmente nella nuova provincia di Carbonia e Iglesias, e sita nella regione del Sulcis, in Sardegna. L’isola sulla quale si trova la Pizzeria di Renzo e Rita è la quarta in Italia per estensione, e la città di Sant’Antioco è il suo comune principale. L’isola, come spesso accade in Sardegna, è un assoluto paradiso balneare: il numero di suggestive spiagge e calette è altissimo e contraddistinto da un fascino incontaminato e quasi esotico. L’area dell’isola di Sant’Antioco può vantare, inoltre, un passato molto antico, che comincia con le tradizionali civiltà prenuragiche e nuragiche e poi prosegue con la dominazione fenicia, punica e romana, di cui si possono trovare testimonianze e reperti nei musei archeologico ed etnologico della città. L’isola rappresenta uno dei più antichi insediamenti umani in Italia: si dice che il sito archeologico di Sulcis ospiti la più antica città di Italia, e che la sagra dedicata al patrono Sant’Antioco sia la più antica festeggiata in Sardegna e risalente al XIV secolo.

Quali sono le vostre pizzerie preferite? Dove si trovano? Raccontateci i vostri itinerari turistici e gastronomici nella nostre pagine Facebook, Twitter o Google+… vi aspettiamo!

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *