Sardegna: spiagge meravigliose

Amate il mare, la natura e i paesaggi mozzafiato? Sentite anche voi il bisogno di trovare spiagge paradisiache dove rilassarvi, abbronzarvi e nuotare? Allora siete nel posto giusto! NoleggioAuto.it ha realizzato per voi degli itinerari emozionanti, perfetti per un viaggio on-the-road, che vi guideranno attraverso le spiagge più belle della nostra penisola, regione per regione. Sono le “Spiagge meravigliose 2018” di NoleggioAuto.it che abbiamo selezionato affidandoci all’esperienza di Legambiente e del Touring Club Italiano.

I nostri itinerari includono infatti soltanto spiagge dichiarate da Legambiente ad alto interesse ambientale e con una qualità dell’acqua di particolare riguardo, tanto da ricevere 4 o 5 “vele”, il massimo riconoscimento della Goletta Verde.

È la volta della Sardegna, che non ha certo bisogno di presentazioni…

Gli itinerari

I due itinerari che proponiamo, il rosso e il blu, vi guideranno da una parte all’altra dell’isola costeggiando la parte più settentrionale della Sardegna. Sono itinerari pensati per chi ha voglia di visitare e scoprire i segreti dell’isola, cercando di ottimizzare tempi e denaro. Per ogni spiaggia abbiamo indicato i servizi presenti, le indicazioni stradali per raggiungere la spiaggia e qualche piccola chicca da vedere nei dintorni: borghi bellissimi, parchi naturali o panorami particolarmente suggestivi.

 

 

 

Itinerario rosso

È l’itinerario più lungo, da Oristano fino ad Olbia, passando per Alghero e Sassari. E’ un itinerario in grado di rigenerare lo spirito anche al più spossato dei lavoratori che, grazie a quel senso di solitudine offerto dalle mulattiere che collegano le spiagge e all’aria salubre e gonfia d’ossigeno puro, torneranno alla routine quotidiana con un sorriso diverso dal solito. Forse quest’anno riuscirete ad arrivare a Natale senza troppi problemi.

1) Arzachena – Liscia Ruja

Lunga oltre 1 km, racchiusa fra grandi scogliere rosate di granito, offre un ambiente di natura selvaggia. La sabbia è fina, color dell’oro. Il mare è verde-azzurro, poco profondo ed adatto ai bambini.

2) Santa Teresa di Gallura – Rena Bianca

È la principale spiaggia di Santa Teresa di Gallura. La sabbia è molto fine e il fondale basso, perfetto per i bimbi. Nelle giornate limpide si vedono le falesie di Bonifacio e l’arcipelago della Maddalena

3) Trinità d’Agultu e Vignola – Spiaggia di Li Cossi

Una cala riparata dal vento, chiusa tra ripide pareti di granito a picco sul mare. Prende il nome dal rio Li Cossi alle spalle che forma un piccolo stagno nei pressi della spiaggia. Affollata ad agosto.

4) Bosa – Compoltitu

In una rada parzialmente chiusa con acqua cristallina e incorniciata da un teatro di rocce, Compoltitu ha sabbia bianchissima. Oltre il litorale appare una distesa di scogli candidamente levigati dal mare.

5) Flussio – Punta Foghe

Caratterizzata da enormi scogliere di basalto, è una delle spiagge più sceniche della costa occidentale della Sardegna. La mancanza di edilizia turistica ha conservato il paesaggio marino pressoché intatto.

Itinerario blu

Questo itinerario è tutto concentrato sulla costa orientale della Sardegna, all’interno della provincia di Nuoro. Le spiagge mozzafiato qui sono tantissime e se preferite spostarvi poco in macchina, così da passare più ore in spiaggia, allora questo itinerario farà per voi!

1) Posada – Su Tiriarzu

Spiaggia di grande interesse naturalistico, si estende per 5 km tra Sos Palone e la spiaggia di Orvile. La sua sabbia è chiara e i fondali bassi. Presenta dune e stagni retrodunali formati dal rio Posada.

2) S. Lucia di Siniscola – Spiaggetta di S. Lucia

Il borgo ha un litorale caratterizzato da lunghi e ampi tratti di sabbia, con spiagge di diverso tipo in cui si alterna sabbia grossolana coperta da vegetazione mediterranea a ghiaia di vari colori.

3) Siniscola – Berchida

Su un tratto di costa che conserva ancora paesaggi naturali quasi integri, il candore della sabbia e il riverbero del mare di questa spiaggia sono accecanti. Alle spalle si alternano praterie e colline.

4) Baunei – Cala Goloritzè

Spiaggia incontaminata e selvaggia, è una delle più belle dell’intero Mediterraneo tanto da essere divenuta monumento nazionale nel 1995. La spiaggietta è cosparsa di sassolini di quarzo bianco.

5) Baunei – Cala Sisine

Spiaggia ampia e luminosa è formata dallo sbocco sul mare del torrente che scorre da Sisine. È formata da un accumolo di sabbia calcarea e piccoli ciottoli levigati dal mare particolarmente trasparente.

Ti abbiamo convinto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.