7 bar dove ammirare Roma

Roma oltre ad essere una città bellissima è anche una città piena di bar. E se un tempo l’espresso era una cosa da prendere e consumare al volo, in piedi al bancone del bar; oggi anche un caffè è un motivo valido per fermarsi un attimo, sedersi ad un tavolino e godersi la città. Complice l’arrivo della bella stagione, quando il sole sopra la città ti invita a sederti ad un tavolino e guardare uno squarcio di Roma e dei suoi abitanti, vi proponiamo 7 bar dove, se non proprio per la qualità del caffè, vale la pena fermarsi per la qualità della vista e dell’umanità che ci si può trovare.

Baretto al Gianicolo

Questo è per i più giovani e trendy: il caffè va gustato rigorosamente nel “giardino segreto” che si trova dietro al bar e che vi avvolge con le sue piante. Con un po’ d’attenzione la vista si apre su Roma dall’alto. E che volete di più?

Bar Necci

Il Pigneto, fino a qualche anno fa era un quartiere abbandonato, oggi è uno dei posti più cool di Roma. Se capitate da queste parti la mattina, per godersi il tempo sospeso di un quartiere i cui abitanti si alzano tardi, godetevi un caffè nel mitico Bar Necci, attivo dal lontano 1924, dove Pasolini leggeva, mangiava, e girava il suo primo capolavoro Accattone.

Doney Cafè

Non poteva mancare Via Veneto: la via della “dolce vita” è oramai in fase discendente, ma mai sottovalutare la bellezza decadente dei suoi bar e locali dove incontrare l’ultimo baluardo dell’aristocrazia romana e i nuovi ricchi che affollano il dehor di questo locale.

Caffè delle Arti

La zona di Valle Giulia è un angolo un po’ nascosto della città, un posto tranquillo, immerso nel verde ai piedi di Villa Borghese, dove i musei e la facoltà di architettura la fanno da padroni. Il caffè delle arti si trova nella cornice neoclassica della Galleria Nazionale di Arte Moderna ed è il luogo perfetto per riposarsi dopo una visita. Cercate un tavolino nella splendida terrazza affacciata su Valle Giulia e non ve ne pentirete.

Caffè Palombini

Un istituzione del quartiere EUR, un quartiere molto interessante dal punto di vista architettonico. Punto di ritrovo per i giovani del quartiere, offre il meglio di se in primavera, quando l’esterno è pieno di fiori, il cielo è azzurro e il sole rimbalza sul bianco immacolato degli edifici circostanti.

Terrazza Caffarelli

Se c’è un posto in cui la vista vale più di tutto, quella è la Terrazza Caffarelli. Qui la grandezza di Roma la potete ammirare al meglio, la sua posizione privilegiata, infatti, vi consente di godervi un caffè con lo sguardo perso su tutto il centro di Roma. Potete accedere alla Terrazza Caffarelli dalla scalinata del Campidoglio, si trova all’ultimo piano dello splendido edificio che ospita i Musei Capitolini, ed è forse il posto più magico di Roma dove assaporare un caffè, anche se non vi piace il caffè.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.