Cinque destinazioni low cost per il natale 2015!

low cost

Si dice che non si possa sfuggire dall’antico adagio “natale con i tuoi, pasqua con chi vuoi”; ma se per quest’anno volessimo fare uno strappo alla regola e partire alla scoperta di qualche nuova città interessante, magari non troppo lontana, per conoscere altri modi e colori di santificare le feste? In questo articolo vi segnaliamo cinque città, più o meno note, che custodiscono attrazioni di sicuro interesse e meraviglie per i loro visitatori, e che per quest’anno si possono visitare low cost nel periodo natalizio. Quale sarà la vostra prossima meta?

 

Anversa

low cost

Anversa, la seconda città del Belgio e la più grande di tutte le Fiandre, è una città ricca di monumenti, chiese e musei. Situata sulle sponde del fiume Schelda, la città natale del pittore Rubens fu fondata nel IV secolo ed è oggi il porto principale del Belgio. Dalla Grote Markt, e la sua fontana, passando per il Municipio del XV secolo, per la cattedrale gotica di Onze Lieve Vrouw, per la preziosa eredità di Pieter Paul Rubens, dalla statua in suo onore a Groenplaats alle infinite chiese arricchite con le sue opere; fino al quartiere di Zurenborg e il duecentesco castello dello Steen, Anversa rappresenta un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’arte.

 

Liverpool

low cost

Liverpool è una città che può sorprendere. Affianco alla sua immagine popolare, che tutti hanno conosciuto ascoltando i capolavori dei Beatles, assoluti padroni di casa, c’è anche un’altra faccia, tutta nuova da conoscere: quella della Liverpool città d’arte e divertimenti. Oltre alla fervente vita musicale pop, a partire dal leggendario Cavern Club fino ad arrivare ai must contemporeanei come il Liverpool Academy, il Bumper e il Magnet, Liverpool è anche la casa della Royal Liverpool Philharmonic Orchestra, l’orchestra sinfonica professionale più antica del Regno Unito. Inoltre, il centro commerciale Liverpool One saprà soddisfare gli amanti dello shopping sfrenato. Per quelli che invece vogliono conoscere il passato della città, gli 800 anni di storia sono tutti raccontati nei numerosi musei cittadini, i più numerosi in tutta Europa, assieme alle gallerie; senza dimenticare che Liverpool dal 2004 è Patrimonio UNESCO dell’Umanità. E infine, per rabbrividire, si può sempre cercare di vedere una partita delle due squadre di calcio storiche della città: Liverpool ed Everton. E ascoltare i tifosi dei Reds intonare la celebre “You’ll never walk alone”…

 

Oslo

low cost

Oslo è una città vecchia di mille anni e che può vantare un’offerta turistica assolutamente peculiare, viva testimonianza della sua storia unica nel panorama delle grandi capitali europee. A partire dal Museo dello Sci sull’, a nord della città, contraddistinta dalla spettacolare torre del trampolino; passando per il Museo del Folklore Norvegese; e, manco a dirlo, quello, assolutamente spettacolare, dedicato alle navi vichinghe.  Al museo Fram è ospitata la nave “più resistente al mondo”, cioè quella quella che è rimasta più a nord e più a sud del mondo rispetto a tutte le altre imbarcazioni che la storia ricordi, e che fu utilizzata per le tre grandi spedizioni polari di Nansen del 1893-1896, di Sverdrup del 1898-1902 e quella più famosa di Amundsen del 1910-1912. Senza dimenticare di visitare la Galleria Nazionale, la più grande della Norvegia; il Museo di Storia Naturale immerso nel verde; il Parco Vogelund… e la lista continua!

Budapest

low cost

La capitale dell’Ungheria è nota per essere un autentico gioiello e una delle più belle capitali europee. Dalla sua doppa vita, di storica città di Buda, nella quale visitare l’antico insediamento romano di Obuda, il distretto medievale, il Palazzo Reale con il suo celebre Labirinto; la chiesa di San Mattia; il monumento della Libertà, perfettamente visibile dall’altra parte del fiume Danubio, nell’antica Pest, il “volto moderno” della capitale ungherese, nella quale visitare la monumentale Piazza degli Eroi e l’antico Palazzo del Terrore, ora adibito a Museo della Polizia Sovietica, il Castello Vajdahunyad e il Museo dell’Agricoltura, nel cui giardino si trova conservata la misteriosa statua di Anonymus, primo narratore della storia ungherese. C’è ancora tempo per fare un salto alle Terme di Szechenyi e Gellért e una capatina nell’Isola Margherita, nel mezzo del bel Danubio blu, a metà strada tra le due facce di Budapest.

 

 

Copenaghen

low cost

La capitale danese è una meta conosciuta in virtù della spettacolare statua della Sirenetta, poggiata proprio in mezzo al Mare del Nord. Tuttavia, Copenaghen è una città di servizi all’avanguardia e dalle numerose attrazioni: dal Palazzo Christiansborg, sede del Governo Danese al centenario Parco dei Divertimenti dei Giardini di Tivoli; passando per il Castello di Rosenborg, sede del Museo delle Collezioni Reali e un tempo dimora dei regnanti danesi; la singolare Rundetaarn, la Torre Rotonda di 42 metri eretta nella metà del 1600; la Marmorkirken, una delle chiese più importanti della città; senza dimenticare di fare un giro per la Stroget, la principale via dello shopping danese, e infine un giro nel Museo del Design, di cui la Danimarca è leader mondiale. Le attrazioni non finiscono qui, ma le altre ve le lasciamo scoprire!

low cost

Quali sono le località natalizie low cost che sognate un giorno di visitare? Aspettiamo i vostri racconti e commenti sulle nostre pagine Facebook, Twitter o Google+… A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *