Firenze: tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero visitarla

firenze

È una delle città più famose e più invidiate nel mondo, Firenze. Scrigno di bellezze architettoniche senza tempo, fucina in cui è stato forgiato il Rinascimento, Firenze è un angolo di mondo dove sembra che la storia si sia fermata per dedicargli tutte le sue attenzioni, e la città di oggi è la testimonianza ancora viva di quell’evento. Tutto il mondo conosce Firenze e tutto il mondo sogna di visitarla. Per questo, almeno una volta nella vita, tutti dovrebbero organizzare un bel viaggio per ammirarla e restarne ammaliati.

 

Piazza del Duomo

firenze

Situata nel cuore del Centro Storico cittadino, Piazza del Duomo ospita alcuni degli edifici più importanti della città: la cattedrale di Santa Maria del Fiore con il Campanile di Giotto, il Battistero di San Giovanni, il Museo dell’Opera del Duomo, l’Arciconfraternita della Misericordia, il Palazzo dei Canonici, Palazzo Strozzi , il Museo Torrini; e, in parte, anche Palazzo Naldini, dove è possibile ammirare un busto di Donatello, che un tempo aveva lì la sua bottega. In particolare, delle tante storie e dettagli che si possono raccontare di questa famosa e importanissima piazza, ricordiamo che Santa Maria del Fiore è la terza chiesa del mondo per grandezza; la cui costruzione è durata quasi duecento anni, concludendosi nel 1436; e che la sua cupola è quella celeberrima progettata da Brunelleschi, la più grande cupola in muratura mai costruita, considerata tuttora la più importante opera architettonica mai edificata in Europa.

firenze

Ponte Vecchio

firenze

Questa è un’immagine troppo famosa per non essere riconosciuta: Ponte Vecchio a Firenze è diventata una meta turistica frequentatissima e uno dei luoghi della città che non si può prescindere dal visitare. Edificato già alle soglie del secondo millennio, il ponte è stato ricostruito altre due volte e restaurato nel secondo novecento, per assumere la forma che conosciamo oggi. Se in antichità il ponte ospitava verdurai e macellai, oggi sono i suoi orifici ad attrarre le folle che si accalcano durante le stagioni “calde” del turismo fiorentino.

Gli Uffizi

firenze

Cimabue, Caravaggio, Giotto, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Mantegna, Tiziano, Parmigianino, Dürer, Rubens, Rembrandt, Canaletto e Sandro Botticelli: questi sono alcuni dei nomi dei grandissimi artisti rinascimentali le cui opere sono ospitate all’interno delle celeberrime gallerie del Museo degli Uffizi, il museo più visitato in Italia e il museo con la più alta densità di visitatori in tutto il mondo. L’idea che questo edificio fosse adibito risale già al 1581, quando Francesco I de’ Medici decise di adibire la loggia all’ultimo piano dell’edificio a galleria personale di dipinti e altre opere di manifattura, visitabile su richiesta: il più antico museo d’Europa.

firenze

Ma come: tutta qui, questa Firenze? Nient’affatto! Cosa stiamo dimenticando? Ecco: l’imponente Palazzo Vecchio, la Cappella Brancacci a Santa Maria del Carmine, la Basilica di Santa Croce, dove riposano sepolti Leonardo, Michelangelo, Alfieri, Canova, Machiavelli, Rossini e Foscolo, protetti dagli affreschi del Giotto. E poi ancora: la Chiesa di Santa Maria Novella e la Galleria dell’Accadema di Firenze, dov’è di casa il David di Michelangelo, una delle operee sculture più importanti e famosi di tutta l’umanità. Opere queste, che tutto il mondo ci invidia e smania per poter osservare, conoscere e restarne incantato; e di cui non mancheremo di parlarvi più approfonditamente nel prossimo futuro.

firenze

Cosa state aspettando? Saltate sulla vostra auto (possibilmente, a noleggio, così si risparmia e si evitano tanti pensieri) e correte a visitare Firenze, i capolavori del suo Centro Storico e tutto il resto della città! Raccontateci il vostro viaggio sulle nostre pagine Facebook, Twitter o Google+!

 

 

 

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *