Google e UNESCO celebrano l’Italia e il Grand Tour!

Google e UNESCO celebrano l'Italia e il Grand Tour!

Il Grand Tour era un lungo viaggio nell’Europa continentale che molti ricchi giovani dell’aristocrazia europea solevano affrontare a partire dal XVII secolo con l’obiettivo di ampliare e perfezionare il proprio bagaglio culturale. Una delle località preferite per affrontare questo itinerario era proprio l’Italia, alla scoperta delle sue bellezze e del suo patrimonio storico e artistico. Oggi, la sezione Arts & Culture di Google, il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e una manciata di associazioni e istituzioni culturale italiane celebrano il Grand Tour e l’importanza che ebbe per la cultura europea in quattro città italiane.

 

Il progetto

Google e UNESCO celebrano l'Italia e il Grand Tour!

Da Venezia a Palermo, Google propone un viaggio digitale a 360 gradi, attraverso 25 video, 38 mostre digitali e oltre mille tra immagini, fotografie e filmati vari, per ricostruire lo spirito ma anche l’importanza che ebbe una tradizione come quella del Grand Tour nella tradizione europea: senza di esso, non sarebbe mai potuta nascere e svilupparsi, per esempio, l’idea del “turismo di massa”; così come, senza il circuito dell’arte a Roma, non sarebbe mai nato il progetto di creare musei pubblici e aperti a tutti. Attraverso il materiale di repertorio, approfondimenti e la compatibilità con il visore low-cost Cardboard è possibile scoprire alcuni luoghi italiani (tra cui il bellissimo borgo di Pienza) comodamente seduti a casa propria.

 

Il Grand Tour di Google Arts & Culture

Google e UNESCO celebrano l'Italia e il Grand Tour!

In questo mini-Grand Tour virtuale sono quattro le tappe selezionate da Google per i suoi utenti: Venezia, Roma, Palermo, Siena (e Pienza). L’homepage del progetto propone quattro viaggi tematici, per cominciare: un video dedicato alla terribile sciagure della Peste veneziana del 1575, il racconto della vita nelle contrade senesi, un approfondimento sull’importanza dell’arte nella storia di Roma (e dell’umanità) e uno sguardo sulla musica lirica a Palermo e sul Teatro Massimo, il più grande teatro d’opera italiano. Questi sono solo spunti e pretesti per cominciare il viaggio – ma non è tutto qui: c’è il racconto dell’astronomia a Venezia, la storia della “città ideale” di Pienza, le origini dello “Street Food” palermitano, una celebrazione dell’arte paesaggistica del Canaletto, un interessante sguardo sulla Siena e il suo “social networking” accademico. Tante idee per conoscere, approfondire e celebrare un momento fondamentale di una storia più grande: quello in cui si andava alla scoperta delle proprie origini e di saperi antichi – e così facendo, si facevano nuovi incontri, si creavano nuove reti, nuove possibilità di conoscenza e si rafforzava l’idea di un territorio comune da coltivare, mantenere e riscoprire, cioè l’Europa – e dentro l’Europa, l’Italia e la sua preziosissima storia.


Vi abbiamo raccontato il progetto di tour virtuale di Google Arts & Culture, in collaborazione con UNESCO e altre importanti istituzioni italiane.

Il prossimo appuntamento è su Noleggioauto.it per prenotare la vostra prossima auto!

Prenota ora su Noleggioauto.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *