Viaggio a Corfù, patria della vacanza estiva

Viaggio a Corfù

Estate: per alcuni è divertimento sfrenato, movida, ore piccole e spiagge affollate. Per altri, invece, è una terra solitaria, con acque tranquille, pace, silenzio e relax. Corfù è la meta ideale per entrambi: per chi è alla ricerca di ospitalità e tranquillità e per chi invece ha bisogno di socialità per sfogare tutto il suo desiderio di svago. Corfù è una delle isole più belle della Grecia, nota per i suoi scorci naturali e i suoi panorami mozzafiato e una delle mete vacanziere più famose e apprezzate al mondo.

 

L’Isola

Viaggio a Corfù

La più a nord delle isole Ionie, Corfù vanta un mare limpido e cristallino. Qui piove più che nel resto della Grecia e questo tratto peculiare esalta i suoi tratti più caratteristici: la pioggia esalta il contrasto tra il suo mare cristallino, le sabbie bianche delle sue spiagge e la sua vegetazione rigogliosa. A nord le coste si alzano fino a divenire frastagliate: è la zona dello scenografico monte Pandokrator, poco più di 900 metri. A sud invece le spiagge si allargano e si allungano, ideali per trascorrere tante piacevoli ore a prendere il sole e a bagnarsi. Al centro dell’isola si distente un tappeto di ulivi, cipressi e agrumeti, facendosi spazio le pianure alluvionali.

 

Cosa visitare a Corfù

Viaggio a Corfù

La città di Corfù (Kerkyra) conserva le rovine dell’antica città greca e le chiese del periodo bizantino, come la stupenda Cattedrale. Splendide le testimonianze del dominio veneziano durato per quattro secoli, tra la fine del XIV e del XVIII secolo. La Spianada è uno dei principali e più famosi punti d’interesse della città, assieme al sontuoso Palazzo Reale, sede del Museo d’Arte asiatica e alla Fortezza, innalzata dai veneziani lungo uno sperone di roccia nel XVI secolo e poi ristrutturato dagli inglese nell’800. A poca distanza dalla città, nel comune di Achilleio, sorge l’Achilleion, una splendida villa neoclassica ordinata da Elisabetta d’Austria (nota ai più come Sissi) e realizzata dall’architetto napoletano Carito, in onore dell’omonimo eroe omerico.

 

Sidari

Viaggio a Corfù

Una menzione a parte merita la località di Sidari, nota per la vita notturna molto frenetica e per i locali alla moda. È un pittoresco villaggio di pescatori sulla parte nord-occidentale dell’isola di Corfù, a circa un’ora d’auto dal capoluogo Corfù. Sidari rappresenta una delle mete preferite dai turisti nel nord dell’isola sia per le sue bellissime spiagge, sia per l’attenta offerta alberghiera. Il Canal d’Amour è una delle sue attrazioni più note dell’isola e consiste in una serie di formazioni rocciose, levigate dal vento, che si protendono in mare, creando alcune piccole baie raggiungibili con sentieri e scalini e una sorta di canale dalle acque cristalline. Secondo la tradizione, le coppie che attraversano nuotando lo stretto canale del Canal d’Amour si sposeranno presto. Sidari è molto popolare tra i più giovani per le diverse discoteche, club e pub dove passare le notti. Si comincia a Piazza Liston, luogo d’incontro per eccellenza di chi si prepara alla movida, da trascorrere nei cocktail bar sulla spiaggia oppure nelle ambitissime discoteche, come il celebre Apokalypsi o la Venue. Ce n’è per tutti i gusti!


Vi abbiamo raccontato alcune delle attrazioni più belle e famose dell’isola di Corfù, patria del relax e del bel mare!

Il prossimo appuntamento è su Noleggioauto.it per prenotare la vostra prossima auto a Corfù!

Prenota ora su Noleggioauto.it!


 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *