Kyoto, la città più bella del mondo.

“L’esperienza del Giappone per antonomasia”: ecco come viene definita dai lettori della prestigiosa rivista Travel & Leisure la città numero uno nella speciale classifica dedicata alle migliori città del mondo. È il secondo anno consecutivo che la “la città dei mille templi” viene premiata per l’attenzione con cui i propri amministratori stanno curando il miglioramento e l’espansione dei servizi dedicati al turismo. D’altro canto, l’antica capitale dell’Impero giapponese è inserita nelle liste dei Siti Protetti dell’UNESCO. Ecco una breve carrellata di alcune delle sue più importanti attrazioni.

I Monumenti Storici dell’Antica Kyoto

Nelle città di Kyoto, Uji e Ōtsu, tutte site nella prefettura di Kyoto, si trovano i diciassette monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, risalenti alla città antica di Kyoto. Essi consistono in tredici templi buddhisti, tre altari shintoisti e il castello Nijo.

Kyoto

Tra gli altri edifici che compongono la lista dei Monumenti Storici, citiamo i più “variopinti”, come il rosso Shimogamo, uno dei più antichi altari shintoisti, risalente al VI secolo d.C.

Kyoto

Il Kamigamo è il tempio gemello dello Shimogamo. Più “recente” di un centinaio di anni, il Kamigamo forma con il suo gemello il cosiddetto Kamo-jinja, termine con cui si indicata la famiglia di divinità (i jinja) a cui i templi sono dedicati; la tipologia di tempio; e il clan che abitava le terre in prossimità del tempio.

kyoto

Per concludere la nostra carrellata dei monumenti dell’Antica Kyoto, ecco il Kinkaku-ji, il “Tempio del Padiglione d’Oro”. La sua edificazione risale al 1397 come villa di uno Shogun, poi convertita nel 1408 in tempio Zen Buddhista, il Tempio è anche celebre per il suo giardino, uno degli esempi più alti della perizia raggiunta dall’arte del giardinaggio di quel periodo.

kyoto

To-ji

kyoto

La “Pagoda di Cinque Piani” è la pagoda più alta del Giappone, con i suoi 55 metri e uno dei simboli della città. L’edificio è un tempio buddhista innalzato nell’826 d.C., contenente quattro immagini del Buddha e otto Busatso, e ricostruito nel 1644 dopo essere stato abbattuto da un fulmine.

Sanjusangen-do

kyoto

Il Sanjusangen-do è un tempio buddhista nel distretto Higashiyama. Il tempio è molto amato dalla popolazione della città ed è celebre per contenere mille e uno statue del “bodhisattva dalle mille braccia”, Avalokiteśvara, a cui il tempio è dedicato.

kyoto

Kyoto Kokuritsu Hakubutsukan

kyoto

Facendo un piccolo salto in avanti nel tempo, il Museo Nazionale di Kyoto risale alla fine dell’Ottocento, e custodisce oltre 12.000 opere divise tra Belle Arti, Manifattura e Archeologia, tratte principalmente dalla tradizione sacra del Giappone pre-moderno e delle nazioni confinanti.

kyoto

Ma Kyoto è molto altro ancora, come il Fushimi Inari-taisha e il suo percorso di porte Torii; i suoi numerosissimi musei e gallerie d’arte, tra cui il più recente Museo Internazionale del Manga; e i suoi celebri festival, tra cui il Gion Matsuri, una delle tre maggiori festività giapponesi, celebrata durante l’intero mese di luglio. Kyoto è una città tutta da scoprire e di cui innamorarsi. Chissà, forse è davvero la città più bella del mondo…

kyoto

Vi è venuta un po’ voglia di vedere Kyoto? Cosa aspettate? Andate su Noleggioauto.it e prenotate la vostra auto per girare tutta la città e il suo distretto! E quando il vostro viaggio è finito, raccontateci la vostra esperienza sulle nostre pagine Facebook, Twitter o Google+. Vi aspettiamo!

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *