#Bloggersontheroad: un viaggio in Spagna con Chiara!

Un viaggio in Spagna con la travel blogger Chiara Palmieri

Siamo felici di potervi presentare la seconda puntata della nostra nuova rubrica #Bloggersontheroad, dedicato ai racconti di viaggio e agli itinerari dei travel blogger italiani in collaborazione con il nostro portale Noleggioauto.it. Oggi è il turno di Chiara Palmieri, fondatrice del sito Ilovemarche (Facebook, Twitter), che ci racconta del suo ultimo, recente, viaggio in Spagna, a bordo di una delle nostre vetture, accompagnandolo con alcune delle bellissime immagini che ha catturato con il suo obiettivo durante il suo itinerario!

Chiara e le rovine di Sagunto, in Spagna
Chiara e le rovine di Sagunto

 

On the road: cosa è assolutamente vietato perdersi una volta saliti in macchina?

Il nostro è stato un on the road variegato, strade di città, autostrade e ovviamente stradine secondarie. Tutte contraddistinte da paesaggi diversi e in ogni caso molto interessanti.
Durante i nostri viaggi adoro vagare in auto per i quartieri più periferici. Avere l’auto a disposizione ti consente di percorrere itinerari insoliti e meno turistici, conoscere meglio la città e apprezzarne lati diversi e nascosti.
Quest’anno in giro per una Barcellona quasi deserta a tarda notte è stata una esperienza bellissima, consigliato!

Bloggersontheroad: Chiara e il suo viaggio in Spagna!
L’interno mozzafiato della Sagrada Familia a Barcellona

 

L’esperto suggerisce: un tesoro nascosto che purtroppo solo i locali conoscono!

Una minuscola porzione della Ciutat Vella di Barcellona chiamata El Call.
El Call è il quartiere ebraico medievale, una zona piccolissima e difficile da delimitare dove si respira un’aria diversa, più intima e caratteristica. Nelle strette viuzze troverete negozi di antiquariato, di pelletteria artigianale e oggettistica. Fate una pausa in uno dei caffè della zona e godetevi questo angolo suggestivo della vecchia Barcellona.

Bloggersontheroad: in Spagna con Chiara!
Un’immagine del quartiere di El Call, a Barcellona

 

Consigli sulla viabilità: quali sono le strade più panoramiche da percorrere e quali invece da evitare per il traffico?

Un aspetto molto positivo del viaggio è stata l’assenza di traffico sia nelle grandi città come Barcellona e Valencia, sia durante gli spostamenti verso le altre località che abbiamo visitato. Probabilmente in agosto c’è un esodo dalle città, così come succede in Italia, e siamo stati particolarmente fortunati.
Durante i nostri viaggi ci piace trovare una curiosità con cui ricorderemo quella vacanza, quest’anno abbiamo soprannominato la Spagna come “il paese dei semafori”. Al contrario delle nostre città dove sono spuntate ovunque delle più o meno artistiche rotonde, in Spagna il traffico pedonale e automobilistico è rigorosamente regolato da centinaia anzi migliaia di semafori. Tutto funziona alla perfezione ma mette a dura prova la pazienza dei guidatori!

Bloggersontheroad: in Spagna con Chiara!
La vivace spiaggia di Calella de Palafrugell

 

Se non ora quando?: quali sono i migliori periodi dell’anno per visitare la vostra zona?

Sono stata molte volte in Spagna, in zone diverse del paese e in periodi dell’anno differenti e ho sempre trovato questo paese stupendo. Certo che l’estate ha una marcia in più, prendere il sole nelle piccole calette della Costa Brava o passare una giornata a giocare a beach volley alla kilometrica spiaggia della Malvarrosa valgono il viaggio.
Usi e costumi: quali feste tradizionali o sagre sono assolutamente imperdibili?
Non è una festa o una sagra ma è una tradizione che si ripete da oltre un millennio. Ogni giovedì a mezzogiorno, il Tribunal de las Aguas, l’istituzione legale più antica d’Europa si riunisce davanti alla Puerta de los Apostoles della Cattedrale di Valencia per dibattere in valenciano sui problemi legati alla agricoltura locale. Se passate di lì non perdete questo appuntamento.

Bloggersontheroad: in Spagna con Chiara!
Paella Valenciana!!

 

Pic-nic: quali sono le specialità da gustare solo e soltanto in Spagna?

Sull’argomento cibo in Spagna potrei scrivere un libro! Tapas, paella e sangria sono gli irrinunciabili in un viaggio in Spagna. Le tapas sono da mangiare a tutte le ore, aperitivo, pranzo o cena, sono sempre una ottima idea. Buonissime e variegate sono un piacere per gli occhi e per il palato soprattutto se deciderete di accompagnarle con un bicchiere di ottima sangria o con una cerveza ghiacciata. Da gustare rigorosamente in compagnia sono un must della cucina spagnola. Quest’anno ne abbiamo provate tantissime, ma la mia tapas preferita rimane sempre quella a base di calamari.
Durante il nostro tour ovviamente non ci siamo fatti mancare la paella. Da Girona a Valencia abbiamo assaggiato ogni variante del piatto più famoso di Spagna, mista, di pescado o di carne e se dovessi scegliere non saprei quale mettere al primo posto!
A Valencia per gustare la vera paella vi consiglio di prenotare a El Palmar, un ex villaggio di pescatori che oggi ha una alta densità di ristoranti frequentati per lo più dalla gente del posto.

Bloggersontheroad: in Spagna con Chiara!
La città delle Arti e delle Scienze di Valencia

 

Ultima offerta: una particolarità che nessun’altro luogo al mondo può vantare!
Restiamo in tema food, vi consiglio di assaggiare “l’agua de Valencia”, cocktail tipico della città nato nel 1959 al Cafè Madrid dall’intuizione del pittore galiziano Constante Gil, è una bevanda gustosissima a base di a base di Cava o champagne, succo d’arancia, vodka e gin. Viene servito in brocca, un invito a gustarlo in compagnia!

Bloggersontheroad: in Spagna con Chiara!
Uno scorcio della bellissima località di Girona

Ringraziamo Chiara per averci accompagnato in questo bellissimo viaggio alla scoperta di alcuni angoli di Spagna! Condividete con noi le vostre impressioni e i vostri racconti sulle nostre pagine Facebook, Twitter e Google+. Il prossimo appuntamento è su Noleggioauto.it, per organizzare il vostro prossimo itinerario… vi aspettiamo!

Altri articoli di Francesco Rigoni
I 5 tra i migliori parchi naturali al mondo
Con la bella stagione il desiderio più grande è quello di stare...
Continua a leggere
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *