#Italiaontheroad – In viaggio tra le Crete Senesi!

Continua il nostro viaggio sulle strade d’Italia, con la sapiente guida di chi per passione e lavoro si occupa della promozione del nostro magnifico patrimonio. Oggi #italiaontheroad ci guida nelle Crete Senesi, grazie al contributo degli amici del comune di Asciano (SI): per non perdervi nulla da oggi in poi, seguiteli su facebook e twitter!

Le Crete Senesi on the road: cosa è assolutamente vietato perdersi una volta saliti in macchina?

La Strada Lauretana antica che collega Asciano ad Arbia, che attraversa le crete senesi, e senza dubbio l’Abbazia benedettina di Monte Oliveto Maggiore (Chiusure-Asciano), un bellissimo complesso risalente al 1300 immerso nei boschi e nei calanchi, in una zona a sud di Siena un tempo chiamata Deserto di Accona.

Consigli dell’esperto: un tesoro nascosto che purtroppo solo i locali conoscono!

Da non perdere, quando si passa di qui, è la Chiesetta di Sant’Ippolito (Asciano), recentemente ristrutturata e che tra non molto verrà riaperta al pubblico.

Consigli sulla viabilità: quali sono le strade più panoramiche da percorrere e quali invece da evitare per il traffico?

Lungo la Strada delle Crete

Sicuramente la strada panoramica per eccellenza è la Lauretana antica, quella che noi “locali” chiamiamo “la strada delle Crete”: è una strada solitamente poco trafficata, anche se nel periodo della trebbiatura può essere rallentata da mezzi pesanti che transitano. Molto bella è anche la cosiddetta “Strada del Pecorile“, che da Asciano permette di raggiungere il paese di San Giovanni d’Asso, patria del tartufo bianco delle Crete.

Se non ora quando?: i migliori periodi dell’anno per visitare le Crete Senesi.

Tutte le stagioni sono ottimali, dipende dai gusti! Diciamo che ogni stagione offre colori diversi, tutti bellissimi. A dover scegliere, forse la primavera e l’autunno.

Usi e costumi: quali feste tradizionali o sagre sono assolutamente imperdibili?

Imperdibile è “Sapori delle Crete”, che si svolge il 25 aprile e il weekend successivo a Chiusure, con la gustosa Festa del Carciofo. Da fine agosto alla prima settimana di ottobre si svolge invece il Settembre Ascianese, ricco di eventi tradizionali, tra i quali il più famoso è senza dubbio il Palio dei Ciuchi (seconda domenica di settembre). “Crete d’Autunno” si svolge in vari comuni nel mese di novembre, e ha il suo clou nella Mostra Mercato del tartufo bianco di San Giovanni d’Asso (il secondo e il terzo fine settimana di novembre).

Pic-nic: specialità da gustare solo e soltanto nelle trattorie tipiche.

I pici al ragù di chianina e i crostini “neri”, piccole fette di pane mangiate come antipasto, spalmate di un particolare sugo fatto con la milza. Una vera delizia!

E da non perdere i tartufi bianchi!

Ultima offerta: cosa offrono le Crete Senesi che nessun’altra regione italiana può vantare?

Panorami mozzafiato uniti ad una cucina ricca di tradizione: le buone “cose di una volta”!

Crete Senesi

Crete Senesi al tramonto!

Che aspetti a prenotare la tua auto a noleggio a Siena?

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *