In fuga da Londra: tre posti fantastici nei pressi della “City”

Per quelli che (a volte può capitare) desiderano scappare da Londra e dal suo trambusto, vogliamo segnalare alcuni posti niente affatto distanti dalla City che sapranno sorprendere per la loro bellezza imprevedibile. I panorami inglesi hanno un sapore fiabesco e alcune delle loro attrazioni più note sembrano trasportarci indietro nel tempo, nel mondo dei ricordi delle favole di cavalieri, draghi, fate e stregoni che leggevamo da bambini; ma anche di quello dei pirati, e dei prati che senza fine di racconti come “Alice nel Paese delle Meraviglie” e “Il giardino segreto”.

 

LondraSt. Albans

Il tramonto sulla cattedrale di St. Albans è fiaba pura. I giochi della luce incastonata tra gli anfratti delle guglie e degli absidi a cavallo tra il romanico e il gotico disegnano ambientazioni che ci riportano in antichi drammi cavallereschi. St. Albans è uno dei luoghi più rappresentativi di quello che vi stiamo raccontando: la città ha origini antichissime, che risalgono ai tempi dell’età del ferro, e porta il nome del primo martire cattolico britannico. La città trasuda della sua storia: la St. Albans School, tuttora aperta alle iscrizioni, è stata fondata nel 948 dopo Cristo ed è una delle scuole più antiche del mondo. Uno dei simboli della città, la Torre dell’Orologio, è stata eretta nel primo decennio del 1400, e la sua campana originale, del peso di una tonnellata esatta e che deve il suo nome dall’Arcangelo Gabriele, è ancora in uso. Alcuni dei luoghi imperdibili della città sono il Trestle Theatre¸ situato in una cappella restaurata all’interno dell’antico ospedale psichiatrico di Hill End; le chiese di St. Micheal, St. Peter e St. Saviour; e i musei di St. Albans (dedicato alla storia della città) e Verulanium (dedicato agli antichi insediamenti romani in Britannia). Inoltre, luoghi di interesse sono il Verolanium Park, il vecchio Municipio e il mercato tradizionale, aperto il mercoledì e il sabato, il mulino di Kingsbury, i resti romani della città di Verolanium e il Butterfly World, il parco dedicato alle farfalle. St. Albans è facilmente raggiungibile da Londra in automobile: percorrendo la M1, e svoltando all’altezza di Watford per la A405 in direzione di St. Albans. Il tempo di percorrenza è di circa un’ora.

Londra

New Forest

New Forest è un’area dell’Inghilterra che comprende la parte sud ovest del West Hampshire, la parte sud est del Wiltshire e quella est del Dorset. Al suo interno si trova uno dei più grandi pascoli liberi rimasti al mondo, e il New Forest National Park. La storia dell’area risale all’era preistorica e ne conserva ancora i resti: si contano infatti circa 150 siti archeologici all’interno del suo territorio, contenenti in particolare circa 250 tumuli di pietra e di terra bruciata risalenti all’età della pietra. Trasformata in epoca medievale in riserva reale di caccia, la località rappresenta ancora un’area naturalistica di grande rilevanza, nella quale sono sopravvissute alcune rare specie di pianura, soprattutto tra piante e insetti. L’area, inoltre, può vantare una ricca avifauna, la presenza di cervi e la distintiva popolazione di pony selvatici. Il parco è visitabile: il suo ingresso si trova nei pressi dei paesi di Ashurst e Lyndhurst e offre un centro di accoglienza presso la Woodland Bakehouse.

Londra

Oltre alla famosa città portuale di Southampton, segnaliamo i cottages in stile georgiano e i cantieri navali del borghetto di Buckler’s Hard, all’interno del territorio del villaggio di Beaulieu, noto per la sua Palace House di origine medioevali (da non confondere con l’omonima fortezza nell’Essex). Nei pressi di Buckler’s Hard, inoltre, si possono visitare i deliziosi giardini di Exbury, edificati nei primi del novecento per volere del ricco banchiere Lionel Nathan de Rothschild. Infine, le località marittime di Hythe, nota per la sua lunga banchina che si getta nel mare; e Lymington, situato nel cosiddetto Solent, la linea di mare che separa l’Isola di Wight dalla terraferma. Lymington è un centro turistico di rilevanza strategica nell’area dell’Hampshire, con le sue tre marine e le regate storiche. Raggiungere l’area di New Forest è semplicissimo: da Londra basta percorrere la M3 in direzione Southampton, e in un’ora e mezza circa siete arrivati al Parco Nazionale. Una volta lì, la vostra esplorazione può cominciare!

 

LondraCanterbury

Famosa per i celebri racconti di fantasmi, la città di Canterbury è stata un’importante meta di pellegrinaggio in epoca medioevale e una delle mete turistiche britanniche più frequentate ai giorni d’oggi, nonché inserita nella lista UNESCO dei Patrimoni dell’Umanità. D’altro canto, la città non può che affascinare i suoi visitatori: le sue attrazioni architettoniche, civili ed ecclesiastiche, sembrano uscite dai classici racconti di cappa e spada; la stupenda cattedrale, in particolare, potrebbe essere una buona scenografia per un emozionante film di mistero. D’altro canto, la chiesa ha vissuto una storia piuttosto “cinematografica”: fondata nel 597, ricostruita interamente nel 1077, distrutta dal fuoco nel 1174 (e pertanto, ricostruita una terza volta), essa è stata anche teatro di un efferato e celebre delitto, quello dell’arcivescovo Thomas Becket, nel 1170, per volontà del re Enrico II. Il fascino della città sta in questa sua storia lunga e ricca di fatti: già insediamento nell’epoca paleolitica, fu anche capitale prima della tribù celtica dei Cantiaci e poi del Regno del Kent della tribù gotica degli Iuti. I segni della sua storia sono visibili nelle rovine del muro romano, in quelle dell’abbazia di Sant’Agostino, del castello normanno e della King’s School, una delle scuole più antiche del mondo, fondata più di 1400 anni fa. Altro ancora c’è da vedere e visitare: i negozi di Butchery Lane, il museo Beaney House, quello di Kent, la Kings Hall Gallery, la Lilford Gallery, il Marlowe Theatre, il famoso campo da cricket di St. Lawrence, il cimitero monumentale a Herne Bay; oppure, visitare la città in barca lungo il fiume Stour, oppure percorrendola in bici, o recandosi nella vicina Whitstable per fare windsurf e rilassarsi sulla spiaggia… LondraCanterbury è una città che ha molto da offrire, e i suoi dintorni sono tutti da esplorare e da scoprire. La città si trova a un’ora e venti circa di auto da Londra: basta raggiungere la A2 e percorrerla fino a che non diventa M2, in direzione Dover/Canterbury, e svoltare in A28 in direzione di Canterbury.

 

Le attrazioni che circondano Londra, però, non finiscono qui: le città di Brighton, Oxford e Windsor sono posti belli e interessanti da visitare. Ve li racconteremo più approfonditamente in un prossimo articolo. Buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *