Noleggio auto: il 2019 di Hertz

Nei giorni scorsi la compagnia di noleggio Hertz ha diffuso i dati per il 2019 in Italia. Ad una crescita del totale dei giorni di noleggio (la cui durata media è tra i 6 e i 10 giorni) è corrisposta anche un aumento rilevante di noleggi nel settore Premium della società. Alla luce di questi risultati non poteva che essere positivo il commento di Massimiliano Archiapatti, Ad e direttore generale Hertz Italia. «Il 2019 di Hertz mi ha soddisfatto. I risultati ottenuti ci hanno gratificato e siamo orgogliosi che i nostri ospiti apprezzino l’impegno della squadra. Questo per noi rappresenta un grande impulso a migliorarci e a trovare soluzioni che soddisfino le esigenze di chi sceglie di viaggiare con noi. Il 2020 sarà un anno ricco di novità sia per il business rivolto al cliente leisure che a quello B2B su cui stiamo investendo importanti risorse per le scelte di prodotti e di servizi. E’ un mercato in crescita e molto competitivo che richiede grandi energie».

Leggi come noleggiare un’auto di lusso su NoleggioAuto.it

La flotta Premium

La flotta Hertz in Italia dispone di una vastissima gamma di veicoli, dalle più economiche city car fino ad arrivare ad auto di lusso dall’alta cilindarata. Per quanto riguarda la fascia alta, la compagnia di noleggio statunitense prevede due gruppi speciali di auto: la gamma Premium e Selezione Italia.

Questa parte della sua flotta, per la quasi totalità dei mezzi, prevede una motorizzazione diesel, con alcuni casi specifici dove è invece possibile trovare un mild hybrid come per la Range Rover Evoque, Audi Q7 e Q8. I dati dicono che i clienti Hertz nel settore auto Premium predilige una cilindrata 2000 e che il 70% di loro noleggia durante il periodo estivo soprattutto ad opera di clienti stranieri, provenienti da Stati Uniti, Australia e Sud America, ma anche nel 2019 da Inghilterra, Belgio e Germania.

Due delle città in cui sono aumentate maggiormente le richieste nella sezione Premium negli ultimi 12 mesi sono Firenze e Venezia. La tipologia di auto più richiesta è il Suv, soprattutto in inverno, nelle versioni 4×4 e con gomme invernali. 

I modelli più richiesti sono i due Suv tragati Audi, il Q7 e il Q8, specialmente in inverno. Durante l’estate del 2019 hanno fatto segnare un buon aumento le domande per il Range Rover Velar e il Land Rover Discovery.

Fra i modelli non appartenenti alla categoria Suv, particolare richiesta c’è stata dei modelli Audi A4 Avant e Mercedes-Benz Classe C Station Wagon. Invece per quanto riguarda i modelli con più di 7 posti, in estate il modello più richiesto è il Mercedes-Benz Classe V, mentre per la stagione invernale è il Mercedes-Benz Vito il più richiesto.

 

Sezione Italia

La Sezione Italia invece comprende quei modelli dell’industria automobilistica italiana che hanno fatto la storia. Nel 2019 c’è stato un grande aumento della richiesta di questa tipologia di vetture, anche grazie ai nuovi modelli arrivati ad ampliare la flotta, come la Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio da 510 CV, la Fiat 500 Jolly “Spiaggina” Icon-e, equipaggiata con un motore elettrico e la Alfa Romeo Giulia Veloce Grand Tour.

Il modello più richiesto è stato tuttavia il Maserati Levante, una macchina unica al mondo.

 

Servizi più richiesti

Curiosamente i servizi aggiuntivi più richiesti per il 2019 sono stati i seggiolini per bambini. Da segnalare poi una forte componente di prenotazioni prepagate. A partire dall’ultimo trimestre dell’anno appena concluso c’è stato una concentrazione dell’azienda sul target business soprattutto attraverso l’adozione di tariffe mensili e prodotti per il servizio di auto sostitutiva dei modelli alto di gamma.

E per il 2020? Per stimolare la crescita anche nel corso dell’anno appena iniziato cavalcando il trend positivo, l’azienda si concentrerà su un adeguato bilanciamento della flotta. Questo riguarderà soprattutto il segmento dei Suv, con investimenti in Selezione Italia, che fin dal lancio ha ottenuto riconoscimento crescente da parte del

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *