Le 10 città da visitare nel 2015 secondo Lonely Planet

 

In occasione dell’uscita della guida ”Best in Travel 2015″, che raccoglie e propone consigli e le nuove tendenze sui viaggi – la casa editrice Lonely Planet ha rilasciato una classifica delle 10 città che varrebbe la pena visitare nel 2015. La lista è il frutto dell’esperienza dei redattori che lavorano per la casa editrice in tutto il mondo, a cui è stato richiesto – secondo loro – quali fossero i luoghi con qualcosa da offrire per il 2015: infatti in tutte nel 2015 si celebra l’anniversario di qualcosa. «La lista di quest’anno», ha spiegato il direttore editoriale Tom Hall, «è una buona combinazione tra città piuttosto ovvie e altre meno scontate». Della lista fa parte anche Milano, e pure piuttosto in alto, principalmente per via di Expo 2015.

 

 

10

toronto

Toronto, Canada. Si tratta di una delle città più avanzate al mondo, sempre ai primi posti nelle classifiche di vivibilità. Nelle sue strade si parlano più di 140 lingue, rendendola una delle città più multiculturali del mondo. Nel 2015 si svolgeranno i Giochi Panamericani: è previsto l’arrivo di circa 250 mila visitatori.

 

 

9

chennai

Chennai, India. Qui è stata inaugurata la nuova Metro Rail, un servizio che permetterà ai turisti di muoversi molto più velcemente. Qui ci sono antichi templi di immenso splendore, importanti scuole di danza classica indiana (una danza con un patrimonio artistico/culturale infinito), c’è la sede della seconda più grande industria cinematografica indiana e una spiaggia molto frequentata a tutte le ore del giorno e della notte. Non manca davvero nulla.

 

 

8

hundertwasser

Vienna, Austria. La città festeggerà durante tutto il 2015 – con una serie di grandi eventi – i 150 anni del suo rinnovo urbanistico realizzato grazie alla Ringstrasse, una serie di larghi viali ottocenteschi il cui percorso circolare venne tracciato intorno al centro e che ha permesso alla città di svilupparsi nella maniera armonica che ancora oggi possiamo ammirare.

 

 

7

salisbury

Salisbury, Regno Unito. La città nel 2015 sarà al centro dei festeggiamenti per gli ottocento anni della firma della Magna Carta. Inoltre la città, oltre ad avere il secondo orologio meccanico più antico del mondo, si trova vicino Stonehenge, forse il più celebre monumento megalitico al mondo.

 

 

6

plovdiv

Plovdiv, Bulgaria. Lonely Planet la definisce «un vero e proprio gioiello nascosto in Europa». La città risale all’epoca pre-romana e nel corso dei secoli fu un importantissimo centro di passaggio negli scambi tra oriente ed occidente, rendendola aperta all’influenza tra entrambe le culture (come possiamo vedere nelle notevoli testimonianze rimaste).

5

valletta

Valletta, Malta. Nel 2015 si celebrerà  il 450° anniversario del Grande Assedio, durante il quale un piccolo esercito di cristiani resistette all’assalto dei Turchi Ottomani. Gli edifici del XVII secolo resistono accanto a strutture super moderne ed efficienti progettate da grandi architetti come Renzo Piano. E poi a Malta sanno come divertirsi!

4

zermatt

Zermatt, Svizzera. La città celebra nel 2015 i 150 anni dalla prima salita del monte Cervino realizzata dall’inglese Whymper. Sono previste diverse celebrazioni, tra cui l’apertura di un nuovo rifugio – chiamato Hörnli – che prende il nome dalla Cresta Hörnli sulla quale il rifugio è costruito.

3

milano

Milano, Italia. «Lussuosa ed elegante», dice Lonely Planet. Inoltre, nel 2015, è destinata ad attrarre ogni tipo di visitatore grazie all’expo dedicato al cibo, aggiungendo un attrattiva importantissima in una realtà di alto livello.

2

el chalten

El Chalten, Argentina. Compie 30 anni, e questa è già una notizia, per questa realtà relativamente nuova che ha reso la Patagonia più accessibile. E poi, che dire? Si trova in uno dei luoghi naturalistici più belli al mondo con montagne, laghi, foreste, ghiacciai e cascate.

1

washington

Washington, Stati Uniti. Nel 2015 si celebrerà il 150° anniversario dell’assassinio di Lincoln, e per ricordare lui e il suo lascito alla nazione, saranno esposti molti oggetti legati alla sua storia, come il famoso cappello a cilindro. La città si trova al primo posto anche perché possiede alcuni dei musei migliori al mondo – vi consigliamo lo Smithsonian – ed è il centro nevralgico di un paese come gli Stati Uniti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *