Noleggio auto: tra sicurezza e digitalizzazione

«La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di occuparci della sanificazione per la sicurezza dei nostri clienti e dei nostri dipendenti. Sono state sanificate tutte le nostre stazioni ed abbiamo rivisto il processo di igienizzazione delle nostre vetture» con queste parole Gianluca Testa, Direttore operativo del gruppo Avis Budget, ha spiegato le prime mosse messe in atto dalle agenzie di noleggio all’arrivo della pandemia di Covid-19.

In quei primi mesi il bisogno di auto a noleggio da parte dei clienti si era ridotto drasticamente a causa delle restrizioni imposte in tutta Europa, a partire dalla quasi totale cancellazione del traffico aereo. Fin dal primo momento le agenzie hanno adottato le misure di distanziamento sociale e implementato le pratiche di pulizia delle proprie vetture, attivando un protocollo di sanificazione che ha garantito la sicurezza dei clienti che anche in quei momenti avevano necessità di noleggiare auto (spesso le agenzie hanno messo le loro vetture al servizio di medici e infermieri o di strutture sanitarie che ne avevano bisogno). In quei mesi infatti la richiesta di auto a noleggio è calata in media dell’80%, ma le agenzie di noleggio non sono rimaste immobili.

Oggi la situazione è migliorata: le frontiere tra i paesi europei hanno riaperto quasi totalmente e in vista dell’estate la gente è tornata a spostarsi e a pensare alle vacanze. In questo contesto le auto a noleggio diventano uno dei mezzi più sicuri con cui spostarsi, permettono di raggiungere il proprio luogo di villeggiatura e di spostarsi con la massima libertà, limitando al minimo la condivisione di luoghi chiusi con altre persone.

Se il noleggio di un’auto è sempre stato il modo più comodo e pratico per spostarsi durante una vacanza o un viaggio di lavoro, oggi è anche il più sicuro.    

Non si può però pensare che tutto sia uguale a prima però. Proprio per garantire il massimo della sicurezza ai suoi clienti, Avis Budget ha lanciato l’Avis Safety Pledge, un sistema digitale che consente maggiore sicurezza nel momento del ritiro del mezzo. L’obiettivo di Avis è quello di snellire le pratiche richieste ai clienti in agenzia, prima di tutto le evitare le possibili file che nel periodo estivo potrebbero crearsi all’interno delle zone di ritiro dell’auto a noleggio.

Come evidenziato da Testa, per il colosso del noleggio auto «È molto importante evitare che i clienti rimangano in fila in attesa del noleggio, e quindi dobbiamo sfidarci molto di più sulle soluzioni touch e contactless. La nostra App lo permette consentendo di bypassare completamente il tradizionale passaggio al banco per il ritiro della vettura». 

La digitalizzazione del processo di ritiro è attiva in tutte le stazioni Avis e Budget in Italia così come in quelle Maggiore. Il piano predisposto, oltre a garantire una sicurezza maggiore ai clienti, permette di snellire le pratiche di ritiro, un ulteriore vantaggio.

Un’operazione che si aggiunge a una generale rimodulazione del noleggio auto in tutta Europa, un settore che sta diventando sempre più flessibile e informatizzato e dove NoleggioAuto.it è da sempre all’avanguardia. Tramite il nostro portale infatti potrai usufruire di un processo di prenotazione rapido e sicuro, da completare comodamente online, e soprattutto di una flessibilità unica che ti permette di modificare o cancellare la prenotazione in maniera del tutto gratuita fino a 48 ore dalla data di ritiro.

Oggi più che mai, per le vostre vacanze, il noleggio auto diventa una soluzione ideale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.