#Roadtrips: le belle spiagge della Corsica

In questo nuovo episodio di #Roadtrips, andiamo alla scoperta delle spiagge della Corsica. La rubrica dedicata ai migliori articoli di Roadtrips, il blog dei nostri “cugini” francesi di Locationvoiture.net ci porta a scoprire la bellezza discreta di un’isola che parla poco di sé ma che ha tantissimo da offrire.

 

La Corsica

le belle spiagge della Corsica

La Corsica si trova a 170 km a largo di Nizza, nel cuore del Mediterraneo occidentale. Annessa al territorio francese nel 1769, l’isola è stata a lungo contesa dalle grandi potenze europee del Mediterraneo per la sua posizione strategica all’interno dello spazio geopolitico mediterraneo. Essa conserva ancora, tanto nella sua architettura che nella sua cultura,  i segni delle svariate annessioni subite: dalle influenze bizantine, a quelle italo-toscane e genovesi. Se la sua storia e il suo patrimonio sono così ricchi, altrettanto lo sono i suoi paesaggi. Recentemente eletta la più bella regione della Francia, l'”isola della bellezza” possiede all’incirca 1000 km di coste: senza ombra di d dubbio, alcune delle più belle spiagge di Europa che vi si possa consigliare.

 

Barcaggio

barcaggio, le più belle spiagge della corsica

La spiaggia di Barcaggio si trova all’estremità settentrionale della Corsica, affianco al porto da cui prende il nome. Oltre ad offrire agli escursionisti una vista mozzafiato per l’isolotto della Giraglia, Barcaggio è anche l’ideale per chi ama le onde e le dune di sabbia.

Come raggiungerla: da Bastia, prendete la strada D80 in direzione di Capo Nord. A Ersa, uscite dalla D80 per raggiungere la D253. Una volta Barcaggio, fermatevi al parcheggio di Acqua Tignese e raggiungete la spiaggia a piedi.

 

Saleccia

le belle spiagge della Corsica: saleccia

La spiaggia di Saleccia è l’archetipo della spiaggia perfetta. Per poco più di un chilometri troviamo sabbia fine, qualche duna e una foresta di pini a dare un po’ di sollievo: un vero e proprio paradiso terrestre. La spiaggia è anche conosciuta per essere stata la location di alcune scene del film “Il giorno più lungo”. Per quelli che desiderano sostare qui per qualche giorno, si trova un’area di campeggio molto gradevole.

Come raggiungerla: da Bastia, prendete la D81 in direzione di St. Florent. Una volta a St. Florent, potete scegliere due percorsi diversi: potete continuare in auto e raggiungere la spiaggia utilizzando la pista a 12 km dalla D81 – oppure potete lasciare qui la vostra auto e prendere il traghetto che vi lascerà direttamente sulla spiaggia.

 

Ostriconi

Alle soglie del deserto delle Agriate, non lontano dalla spiaggia di Saleccia, si trova la spiaggia di Ostriconi. Per quelli che cercano i grandi spazi e la calma, questa è la spiaggia perfetta. Il fiume di Ostriconi che la attraversa le conferisce un aspetto di tutt’altro genere rispetto alle spiagge tradizionali. Una passeggiata lungo il fiume è una delle attività imperdibili della zona.

Come raggiungerla: Da Bastia, vi consigliamo di non prendere le strade che passano per St. Florent. Ci si metterà molto più tempo prendendo le autostrade che non sfruttando le piccole strade montagnose della regione. Per accedere quindi a Ostriconi in poco più di un’ora, prendete la N193 in direzione sud e poi verso Ponte Leccia, svoltate per la N1197 in direzione di Ostriconi. Superati il villaggio e il paese, scendete sulla spiaggia.

Bodri

spiaggia di bodri, corsica

Foto: Jeffwarder

La spiaggia di Boldri è riuscita a conservare il suo aspetto selvatico e a proteggere il suo ambiente. La sabbia bianca su questa spiaggia è di una finezza degna di nota. Una piacevole passeggiata permette di raggiungere la spiaggia di Ghjunquidu, di tutt’altra fama.

Come raggiungerla: La spiagga di Bodri si trova a 14 km a sud della spiaggia di Ostriconi. Arrivando da Bastia, fate lo stesso giro per raggiungere Ostriconi e continuate in direzione del villaggio di Bodri. All’uscita, svoltate a destra per raggiungere la spiaggia.

 

Arone

Arrivando in auto da Piana, ci si rende conto che la pena del viaggio è assolutamente valsa: sabbia fine e acqua turchese, questa spiaggia, molto frequentata propone anche numerose attività nautiche.

Come raggiungerla: Da Bastia ci vorranno 3 ore e 40 minuti circa seguendo la N193 e poi la D84 all’altezza di Omessa. Da Ajaccio ci vogliono 2 ore risalendo la D81 fino a Piana, dove dovrete girare a sinistra per raggiungere il campeggio e la spiaggia di Arone.

 

Ruppione

Le belle spiagge della Corsica: Ruppione

Foto: Christophe Rubin

La spiaggia di Ruppione è una lunga spiaggia di sabbia fine. Se il mare troppo calmo di alcune delle spiagge precedentemente citate vi annoia, qui vi troverete a vostro completo agio. Le onde molto belle s’ingrossano appena si alza il vento, per la grande felicità di surfisti e windsurfisti. Una spiaggia perfetta per le famiglie con adolescenti.

Come raggiungerla: Raggiungibile in circa 40 minuti di Ajaccio, bisogna prendere la N193 per arrivare in città. Superata la zona industriale, prendete alla rotonda la N196 per raggiungere, poco più lontano, la circonvallazione D555 che lascerete all’uscita di Ruppione.

 

Campomoro

le belle spiagge della corsica: campomoro

Situata nella Corsica sud-occidentale, la spiaggia di Campomoro è dominata dalla celebre Torre genovese, recentemente restaurata dal Conservatoire du Littoral francese. Protetta all’interno dal Golfo di Valinco, qualche imbarcazione è ancorata a qualche metro dalla spiaggia dalla sabbia bianca, donando all’insieme l’aspetto tipico di una cartolina.

Come raggiungerla: Da Ajaccio ci vogliono circa 1 ora e mezza per raggiungere la spiaggia. Prendere la N193 per raggiungere la N196 fino al ricongiungimento con la D121, che bisognerà seguire fino al suo termine, che è proprio la spiaggia di Campomoro e il suo campeggio.

 

Roccapina

le belle spiagge della corsica: roccapina

L’insenatura di Roccapina offre un’altra visuale dei rilievi corsi. Essa infatti svela l’aspetto più selvatico di questa zona a sud della Corsica, là dove l’acqua turchese e la macchia mediterranea s’incontrano. La passeggiata per risalire la vetta chiamata Massiccio Roccioso del Leone svela una vista mozzafiato su uno dei più bei paesaggi corsi.

Come raggiungerla: In uscita da Ajaccio, sulla famosa N193, immettetevi nella N196. Dopo 2 ore di percorso, dei pannelli indicheranno il villagio di Murtolli. A quel punto, prendete la piccola strada a destra che scende dentro la macchia.

 

Palombaggia

palombaggia, le belle spiagge della corsica

La spiaggia di Palombaggia è un mito della costa orientale corsa. Le montagne sulla distanza, i pini parasole che forniscono un’ideale copertura dal sole, le rocce rosse che creano il contrasto cromatico con le acque cristalline e la sabbia, sempre più bianca. Un po’ più in là, un’altra distesa di sabbia lunga 2 km rivela il suo splendore. La spiaggia di Santa Giulia è il punto dove la montagna e il mare unendo i loro prospetti si fondono nell’infinito del cielo e dell’acqua.

Come raggiungerla: Uscite da Ajaccio seguendo la N193 e la N196. A Testa, raggiungete la D859 per attraversare la Corsica da ovest a est. Una volta raggiunto il camping “Bella Vista” sulla costa orientale, seguite il percorso che vi porta alla spiaggia.

Bisogna sottolineare che nelle vicinanze di quasi ogni spiaggia della Corsica è possibile trovare un camping nel quale fermarsi. Perché sarebbe un peccato rimanere solo poche ore in questi luoghi dove si sta così bene.


Ringraziamo i nostri amici di Road Trips, il blog dei nostri “cugini” di LocationVoiture.net, per averci portato sulle più belle spiagge della Corsica!

Il prossimo appuntamento è su Noleggioauto.it, per organizzare il vostro prossimo itinerario… vi aspettiamo!

prenota ora su noleggioauto.it

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *