Viaggiare in Portogallo – Le Autostrade Portoghesi

Il Portogallo è una meta turistica scelta ogni anno da moltissimi turisti, specialmente d’estate. Oltre ad un turismo organico, il Portogallo beneficia spesso di brevi “deviazioni” effettuate dai turisti in visita alla sua sorella maggiore, la Spagna.

Proprio per questo, tanti raggiungono il Portogallo in auto, ma il mezzo di trasporto più utilizzato rimane indubbiamente l’aereo. Arrivando presso l’aeroporto di Lisbona, di Porto o di Faro, si è portati a noleggiare un’automobile per andare alla scoperta di questo splendido paese affacciato sull’Oceano.

Se avete in programma un tour del Portogallo in macchina, è bene che siate a conoscenza del funzionamento delle autostrade portoghesi. Il Portogallo, infatti, presenta delle peculiarità quasi uniche in Europa quando si parla di pedaggi autostradali.

Ed è proprio in questo momento che possono iniziare i guai se non si conosce il funzionamento delle autostrade portoghesi, croce e delizia di molti turisti. Tantissimi si gettano infatti nell’esplorazione frenetica delle molte spiagge portoghesi, rimbalzando di città in città e sfrecciando da una parte all’altra del paese grazie alle sue comode autostrade.

Ma cosa può andare storto?

Le autostrade portoghesi

In Portogallo, la questione autostrade è piuttosto complicata. Ne esistono infatti di diverse tipologie, dalle più “consuete”, con casello e casellante, fino a quelle in cui il casello non esiste poichè completamente automatizzate.

Queste ultime sono segnalate da un particolare cartello che recita “Electronic Toll Only” ed è bene farci attenzione. Su queste autostrade, infatti, non esistono caselli e, per evitare multe salate, è bene sapere di cosa si tratta.

Il pedaggio elettronico

In Portogallo è possibile sottoscrivere diversi tipi di abbonamento in grado di automatizzare l’ingresso e l’uscita dall’autostrada. In Portogallo esistono 4 servizi di abbonamento elettronico:

  • Via Verde: validità 90 giorni, è possibile utilizzare la corsia di Via Verde
  • Easytoll: per soggiorni fino a 30 giorni
  • Toolservice: carta prepagata per 3 giorni
  • Tollcard: valida 1 anno, solo sulle autostrade sprovviste di casello

Via Verde – il telepass portoghese

Via Verde è il servizio di telepass portoghese. Consiste principalmente nel noleggiare un transponder che, in corrispondenza delle barriere autostradali, permette l’apertura automatica del casello su specifiche corsie riservate ai clienti Via Verde.

Gli scenari possibili sono generalmente due:

  1. Arrivare in Portogallo in aeroporto e noleggiare un auto.
  2. Arrivare in Portogallo con la propria auto.

Nel primo caso la soluzione è semplice: ogni vettura a noleggio in Portogallo dispone di un transponder associato alla vettura, che calcola in automatico i pedaggi autostradali addebitandoli sulla vostra carta. In questo caso è l’agenzia di noleggio ad occuparsi delle questioni burocratiche e non avrete nulla a cui pensare.

Nel secondo caso, invece, arrivando in Portogallo con la propria vettura bisognerà occuparsi personalmente del noleggio di Via Verde (o di una delle sue alternative che vedremo più avanti). Questo è possibile presso gli appositi Enti per la riscossione dei pedaggi, negli Uffici Postali Portoghesi o presso i negozi Via Verde Portugal. In alternativa è possibile ordinare il dispositivo online e farselo arrivare ad un indirizzo specifico, come ad esempio il vostro albergo o bnb.

Via Verde ha un costo di 4,99€ per il primo mese e di 1,25€ per i mesi successivi e si pagano solo i mesi di effettivo utilizzo.

Da qualche tempo Telepass offre la possibilità di viaggiare in Italia, Francia, Spagna e Portogallo senza bisogno di ricorrere a dispositivi proprietari del paese in cui si transita, il cosi detto “Telepass Europeo“.

Easytoll

Easytoll consente il pagamento automatico dei pedaggi autostradali portoghesi ed è particolarmente adatto ai turisti in arrivo dalla Spagna. È un sistema specifico per le autostrade a pedaggio elettronico e non consente l’utilizzo delle corsie di Via Verde. Funziona così: si associata la propria carta di credito alla targa del veicolo e il sistema addebita automaticamente il pedaggio autostradale e le eventuali commissioni previste per il viaggio tramite la lettura della targa.

Aderire ad Easytoll ha un costo di 0,74€ e ogni viaggio ha un costo amministrativo di 0,32€.

I Welcome Point, gli uffici in cui è possibile acquistare una Easytoll, si trovano lungo le autostrade a pedaggio elettronico, generalmente vicino al confine Spagnolo, rendendo questa opzione poco ideale per chi arriva in Portogallo in aereo. Questi sono alcuni dei punti in cui è possibile acquistare la Easytoll:

  • A28 – Area di servizio Viana do Castelo
  • A24 – A 3,5km da Chaves/Veribn
  • A25 – Vilar Formoso – Area di servizio Alto de Leomil
  • A22 – Vila Real de Santo António, nei pressi di Castro Marim/Ayomonte

Tollservice

Tollservice è un semplice biglietto prepagato dalla durata di 3 giorni che consente il transito illimitato su tutte le autostrade portoghesi a pedaggio elettronico. Non è dunque possibile utilizzare le corsie di Via Verde ed è un servizio riservato esclusivamente ai veicoli con targa straniera.

Tollservice ha un costo di 20€, a cui vanno aggiunti 0,74€ di costi amministrativi.

A differenza della Easycard, Tollservice è acquistabile presso gli aeroporti di Porto e di Faro, così come nelle aree di servizio lungo la A24 e presso l’IKEA di Matosinhos.

Tollcard

La Tollcard è una semplice carta prepagata attivabile tramite SMS, valida esclusivamente sulle autostrade a pedaggio elettronico. Non è possibile dunque utilizzarla per transitare nelle corsie riservate ai clienti di Via Verde.

Esistono Tollcard da 5€, 10€, 20€ o 40€, ed ha un costo di 0,74€. Inoltre, così come per la Easytoll, esiste un costo amministrativo di 0,32€ a viaggio.

Dopo averla comprata, occorrerà attivarla inviando un SMS, dove andranno indicati un codice stampato sulla carta e la targa del veicolo. La procedura è molto semplice e dal momento dell’attivazione la Tollcard ha una validità di un anno. Se non viene attivata o se viene danneggiata può essere riportata indietro per richiedere un rimborso.

Multe e sanzioni

Transitare su un’autostrada a pedaggio elettronico senza essere in possesso di uno qualsiasi dei servizi di pagamento appositi, è punito con una multa pari a 10 volte il pedaggio stradale non pagato. Dunque, se si è effettuato un tratto di autostrada dal costo di 50€, si riceverà una multa da 500€ (ma nessuna ammenda aggiuntiva). È facile comprendere come le multe in Portogallo possano raggiungere cifre ragguardevoli, motivo in più per rispettare alla lettera il codice della strada.

Se stai programmando un viaggio in Portogallo, vieni a scoprire tutte le migliori offerte di noleggio auto su noleggioauto.it. Scopri subito tantissimi preventivi adatti ad ogni esigenza di viaggio, dalle vetture due posti decapottabili fino ai van per i viaggi di gruppo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.