Le tipologie di pedaggio autostradale in Europa

Se in Italia siete abituati al pagamento del pedaggio autostradale presso i caselli posti in ingresso e in uscita dall’autostrada, nel resto d’Europa le cose possono andare molto diversamente.

Esistono paesi dove le autostrade non esistono, altri in cui è obbligatorio sottoscrivere un abbonamento, altri ancora in cui bisognerà pagare l’autostrada di volta in volta attraverso l’ausilio dei caselli autostradali, come in Italia.

Vediamo dunque quali sono le principali modalità di pagamento adottate in Europa.

Italia, Francia e Spagna – Il casellante autostradale

In Paesi come Italia, Francia o Spagna, ma anche in moltissimi altri come Croazia, Bosnia o Grecia è consuetudine ritirare un ticket all’ingresso del tratto autostradale che si va a percorrere, un piccolo tagliando di carta che andrà conservato e presentato al casello d’uscita. A questo punto, determinata la cifra da pagare, andrà pagato il pedaggio al casellante o al suo sostituto elettronico.

Il Telepass – Cos’è e come funziona

In alternativa al ticket autostradale, in molti di questi paesi è possibile acquistare un dispositivo elettronico, in grado di automatizzare le operazioni di ingresso e di uscita autostradale. In Italia è ad esempio possibile acquistare il Telepass, online o presso gli appositi “Punti Blu”, situati lungo le autostrade e nelle grandi città.

Acquistare un telepass vuol dire avere accesso ad apposite corsie a scorrimento veloce in corrispondenza dei caselli autostradali, oltre ad ulteriori piccoli vantaggi che variano da paese a paese. Inoltre, acquistare un telepass, è un ottimo modo per viaggiare in Portogallo, ma ci arriveremo fra poco…

Autostrade gratis – Il modello tedesco

In alcuni paesi l’autostrada è gratis. Questo accade per lo più nei paesi del Nord Europa, Benelux, Scandinavia e paesi Baltici. Ecco quali sono i paesi dove l’autostrada è gratis:

In questi paesi non bisognerà pagare un biglietto né sottoscrivere un abbonamento. Basterà rispettare le regole della strada: in questi paesi le infrazioni del codice della strada possono risultare in pene piuttosto severe.

In alcuni di questi paesi, tuttavia, possono esistere dei tratti stradali in cui è richiesto un contributo al transito. Allo stesso modo, è possibile che venga richiesto il pagamento di un pedaggio all’attraversamento di ponti, tunnel o traghetti.

L’abbonamento autostradale – Un modello in rapida diffusione

Il terzo e ultimo modello riguarda paesi come Svizzera, Austria, Svolenia, Bulgaria, Repubblica Ceca e Svolacchia. In questi paesi è obbligatorio sottoscrivere una “vignetta autostradale“, ovvero un abbonamento che consente di usufuire delle autostrade. Come vedremo, le opzioni possono essere molto diverse tra loro.

Alcuni paesi, come la Svizzera, presentano un’unica modalità di abbonamento annuale. Questa opzione risulta molto sconveniente per chi volesse percorrere le autostrade per un periodo di tempo limitato.

Gli altri paesi presentano invece opzioni più flessibili proponendo, in aggiunta a quello annuale, anche abbonamenti mensili o, in alcuni casi, giornalieri.

In Austria ad esempio è possibile acquistare una vignetta autostradale, detta “Pickerl“, che va da un minimo di 10 giorni (per poco meno di 10€), fino ad un abbonamento di un anno (per poco meno di 100€). In questo paese, come in altri, esistono ulteriori pedaggi applicati all’attraversamento di tunnel, ponti o valichi.

Percorrere un tratto autostradale in assenza di abbonamento comporta sanzioni piuttosto elevate.

E il Portogallo?

Il Portogallo rientra all’incirca nell’ultima categoria presentata, ma possiede alcune unicità. È uno dei paesi più visitati dai turisti italiani, non solo d’estate, ed è anche quello che offre più grattacapi ai turisti meno avveduti. Le autostrade sono molto particolari e vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento specifico sul Portogallo QUI!

Per non incorrere in sanzioni è di solito sufficiente consultare poche guide esaustive come quelle offerte sul nostro blog oppure, per i più accorti, recandosi sui portali ufficiali della mobilità del paese in cui vorrete recarvi.

Prenotando una vettura su noleggioauto.it avrete a disposizione un’assistenza continua per rispondere a ogni dubbio su tutte le fasi del noleggio. Noleggiare una macchina è semplicissimo, prenota in anticipo e risparmia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.