Noleggio Auto Georgia

Con un’auto a noleggio si possono fare dei viaggi davvero unici, scoprendo con calma Paesi magari poco battuti dalle principali rotte turistiche.

Noleggiare un’auto in Georgia può rappresentare una validissima soluzione per scoprire un Paese dalla tradizione antica, che si apprezza molto di più avendo a disposizione un mezzo privato, che consente di esplorare con tutta tranquillità questa terra nel cuore del Caucaso.

Itinerario con un’auto a noleggio in Georgia

Di itinerari utili per chi decide di noleggiare un’auto in Georgia ce ne sarebbero diversi. Alcuni toccano le zone costiere, altri, invece, si concentrano su quelle montuose. Noi vogliamo suggerire uno di questi, che parte dalla capitale Tbilisi. Cosa si può vedere di bello in questa città? Prima di tutto è bene ricordare che vale la pena fermarsi un paio di giorni, per apprezzare gli straordinari contrasti di questa città.

Visitarla significa non perdere una passeggiata nella parte più antica e concedersi un giro al Mercato di Ponte Secco. Questo mercato delle pulci rappresenta un punto di riferimento molto importante in Georgia per gli appassionati di antiquariato e modernariato.

Da non perdere è anche una giornata alle terme di Abanotubani, poco lontano dalla città vecchia. Per concludere il giro di Tbilisi con l’auto presa a noleggio in Georgia è possibile dedicarsi alla scoperta delle gallerie d’arte del centro storico.

La seconda tappa dopo Tbilisi è Kazbegi. Questa tappa, che si può apprezzare guidando verso nord e dirigendosi verso il confine con la Russia, è l’ideale per chi ama la montagna. Kazbegi è uno dei luoghi più belli della Georgia, un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’alpinismo.

Il viaggio fino alla municipalità di Kazbegi con l’auto a noleggio in Georgia è una meraviglia già di suo. Percorrerlo significa guidare lungo la strada militare georgiana, caratterizzata da scenari che rimangono nel cuore.

Si tratta di un bellissimo viaggio di 2/3 ore, da gustare in tutta tranquillità. Dopo aver visitato questa zona della Georgia si può fare tappa a Gori.

Qui da non perdere c’è senza dubbio il museo dedicato a Stalin, nato proprio in questa città. Interessante è la storia della statua del leader sovietico, posizionata davanti al municipio rimossa nel 2010 e rimessa al suo posto nel 2013.

Tornando indietro per ripartire da Tbilisi è possibile fare tappa presso il locale parco nazionale, istituito nel 1973 e situato a circa 20 km dalla capitale della Georgia.