Noleggio Auto Comiso Aeroporto

Noleggiare un’auto a Comiso aeroporto può rivelarsi un’ottima scelta per una vacanza in Sicilia all’insegna della comodità. Grazie a NoleggioAuto.it è possibile confrontare tra loro le offerte di numerose compagnie di autonoleggio internazionali.

A seconda delle esigenze si può scegliere un pacchetto consumer o uno business. Detto questo non rimane che ricordare che l’aeroporto di Comiso, intitolato a Pio La Torre, è uno degli scali più importanti della zona del ragusano.

Raggiungerlo e prendere un’auto a noleggio è la soluzione ideale per vedere alcune delle perle della Sicilia. Immergersi nell’atmosfera della Trinacria vuol dire fare un viaggio nella storia e nella bellezza. Compierlo con un’auto a noleggio è un modo per assecondare i ritmi tipici della vacanza, dimenticando le preoccupazioni degli orari dei treni e degli aerei.

Siete pronti a noleggiare un’auto a Comiso aeroporto e partire alla scoperta delle bellezze della Sicilia? Perfetto, perché noi stiamo per consigliarvene alcune.

Itinerario per chi noleggia un’auto a Comiso aeroporto

Noleggiare un’auto a Comiso aeroporto significa avere un punto di partenza privilegiato per scoprire i dintorni. Quali sono le tappe da non perdere? Tra le più importanti è senza dubbio possibile ricordare Vittoria.

Con le architetture liberty che fioriscono per le vie del centro, è senza dubbio un gioiellino da non perdere. Rimarrete senza dubbio stupiti davanti al Castello Colonna Henriquez, un meraviglioso edificio del Seicento.

Con l’auto a noleggio all’aeroporto di Comiso ci si può recare anche a Modica, la patria di una specialità unica al mondo.

Questa cittadina, a dir poco pittoresca, è famosa per l’ottimo cioccolato. Tutelata dall’Unesco come patrimonio dell’umanità, è ricca di tappe interessanti come per esempio il locale castello. Da non perdere è anche il portale gotico della Chiesa del Carmine e la meravigliosa Chiesa rupestre di San Niccolò inferiore, un sorprendente edificio paleocristiano.

Si può concludere il tour lasciandosi incantare dalla superba mole barocca della Chiesa di San Giorgio.